logo

Il Derby dello Striscione

Cristiano Militello li ha raccolti per farne un libro, i giudici sportivi del calcio ne discutono e ne prendono spunto per multe e squalifiche, noi invece li consideriamo un momento di ispirazione e di creatività espressiva.

Si parla di striscioni, e il 25 gennaio allo stadio Battaglini il derby non si giocherà solo in campo, ma anche in tribuna, perché LA sfida per definizione, il match più carico di storia e più seguito dal pubblico nel rugby italiano, sarà occasione per una gara fra sostenitori delle due squadre, a colpi di bombolette spray (no, non abbiamo l’abitudine di lanciarle, come capita talvolta in altri sport…).  Il miglior striscione di sponda padovana e il migliore di sponda rodigina saranno scelti e premiati dai reciproci “avversari”.

Ombre Nere e Posse Rossoblu si sono già messe all’opera in questi giorni, scatenando creatività, producendo sfottò, incoraggiamenti, battute, testi motivazionali, da scrivere ed esporre il giorno della partita.  Sarà una sfida impegnativa, caratterizzata però del rigoroso divieto di essere offensivi nei confronti di avversari, sostenitori o altri soggetti.  Molti ricorderanno lo striscione che vedete nella foto in alto… Ecco, le armi da usare sabato saranno caricate con proiettili come questi, fatti di goliardia e dispettoso umorismo.

Allora seguite il consiglio di questo simpatico tifoso:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: